MADREPENNUTA

I MIEI PENSIERI, LE MIE PAROLE, LE MIE "POESIOLE"

"Voglio l'amore"

Voglio l'amore ad amarmi per sempre

voglio una donna di antico fascino mediterraneo:

la voglio per andare al mare della poesia.

 

Cerco la mia immagine da sempre sfocata

da una cerchia di cerchi nel cerchio della limpidezza

io voglio una vita ma non la sua tristezza.

 

Voglio l'amore ad amarmi per sempre

voglio una cosa più bella della bellezza:

la voglio per smascherare la mia naturalezza.

 

Non pretento amore gratuito

ma il pagamento di un dazio per il "vero amore"!

Voglio volare verso voli spaziali e naturali.

 

Voglio l'amore ad amarmi per sempre

voglio una signora d'amor puro

cantando un amore davvero sicuro... non passeggero!

"L’amore è veramente unico"

 L’amore è veramente unico se vissuto con intensità

ed io con intensità e assolutezza voglio viverlo.

L’amore è sussurrarsi parole dolci e gentili

e sentirsi dire quanto “ci si ama”.

 

L’amore è eternamente incontrastabile se vissuto con sincerità

ed io voglio viverlo con assoluta dolcezza e futile amarezza.

L’amore è dirsi “Io t’amo all’infinito”.

E la parola chiave è “Ama l’amore!”

 

L’amore è veramente unico se vissuto con intensità

ed io con intensità e assolutezza voglio viverlo.

L’amore è sussurrarsi parole dolci e gentili

e sentirsi dire quanto “ci si ama”.

 

Volgarmente si parla spesso di sesso

ma è un fatto complesso perché si tratta d’amplesso

e a me questo fatto non interessa, anzi m’inorridisce…

Solo quando sento “L’ho fatto con amore” sono contento.

 

L’amore è vivo e vegeto fino a quando non lo blocchiamo

con le nostre noie quotidiane: è da qui che parte l’incomprensione.

Dividere le nostre strade parallele significa non amarsi più…

Che bello sarebbe dire: “Non c’è nessun problema!”

 

L’amore è veramente unico se vissuto con intensità

ed io con intensità e assolutezza voglio viverlo.

L’amore è sussurrarsi parole dolci e gentili

e sentirsi dire quanto “ci si ama”.

"Un pallido elemento"

 

Quando sono sveglio la mia anima è rivolta a se stessa

anche per la più piccola ma complicata complessità...

tuttavia vedo dentro me apparente semplicità

che sfoga tutto il suo candore quando canta insieme a me.

 

Ed io non sono altro che un pallido elemento

in mezzo a tante sostanze chimiche e non chimiche,

in fondo talmente beate da sembrare innocue.

 

Quando sono sveglio la mia mente è sempre rivolta a te

che dolcemente mi appari con le tue complessità

che ogni giorno non riconosco per la mia intensità di vivere

ma che periodicamente vengo abbracciato a me stesso.

 

Ed io non sono altro che un pallido elemento

in mezzo a tante sostanze chimiche e non chimiche,

in fondo talmente beate da sembrare innocue.

 

CONTINUA