LUCIO BATTISTI

E già

SCRIVI IL TUO NOME su qualcosa che vale mostra a te stesso che non sei un vegetale e per provare che si può cambiare sposta il confine di ciò che è normale bella giornata è questa qua l'aria più fresca ti esalta già il momento migliore per cominciare un'altra vita un altro stile profondo o leggero quando c'è gusto è bello usa le gambe utilizza il cervello con l'entusiasmo o con l'istinto fai un passo fuori del tuo recinto

che MISTERO è la vita che mistero sei tu ti credevo già sopita ed invece stai fiorendo sempre di più sei creativa positiva coinvolgente quando agiti le tue belle mani e fai pensare a genti e mondi lontani e quando tutti stanno ad ascoltare a bocca aperta in silenzio quello che sai dire mi dico che mistero è la vita che mistero sei tu io ti avevo definita ma mi sbagliavo in te c'è molto di più sei profonda sei vitale non sei mai banale io mi ero lasciato entusiasmare da quel tipo intellettuale appariscente che in fondo in fondo non valeva niente una cosa che non so capire davvero che mistero è la vita che mistero sono anch'io per tanti anni ti avevo sognata senza sapere che quel sogno era già mio sei fatale micidiale con te non si sta male

WINDSURF WINDSURF veleggia e va portami lontano da questa rumorosa città guidami tu vengo con te dove vuoi sul lago di Garda sui mari italiani più a sud chi ci vedrà probabilmente dirà toh un altro matto e dopo sorriderà si è alzato il vento metto il portapacchi e via la muta e la vela le scarpe giuste il trapezio e la deriva mi mangio una mela la strada sale sul promontorio poi all'i9mprovviso ma quante vele laggiù windsurf windsurf veleggia e va portami lontano da questa nervosa realtà guidami tu vengo con te dove vuoi sui mari hawaiani in Cina in Sardegna in Perù un aeroplano ci sorvolerà e il capitano son certo sorriderà ecco che arriva una raffica di vento si vede dall'acqua questo è il momento che ti perdo me lo sento la vela sbatacchia sei un aquilone alla rovescia ondeggi pieghi ma poi riprendi uuh uuh

non ha più freni la tua mente la tua mente non ha non ha più frenei la tua mente la tua mente non ha tu lasciala parlare RILASSATI ED ASCOLTA senti cos'ha da dire r & a comincerà ad andare r & a tu fatti trasportare r & a arriva fino al mare r & a e chinati a toccare r & a l'acqua che ha generato la vita del creato r & a la vita dal mare venuta al mare ritornerà e lì non ti fermare r & a prosegui il tuo cammino r & a come Mayol sarai r & a sarai l'uomo delfino r & a in modo naturale r & a ti scopri a respirare r & a sotto il livello del mare r & a

è giorno e il sole non si vede ancora la nebbia durerà per qualche ora il faro continua a lampeggiare e la sirena del porto ad ululare tu sei seduto tutto imbacuccato e intanto guardi l'acqua corrucciato tu ci hai provato si tu ci hai provato ma la tua strada non hai trovato certo ti senti solo non ce l'hai fatta più giù in città hai preso la tua auto e sei venuto qua a dialogare con l'immensità a raccontar la tua infelicità forse un po' di sollievo ti darà e una speranza tenue si accenderà forse NON SEI PIU' SOLO la mente va la mente vola l'uomo si affida a chi lo consola ti prego no pensaci su la vita non finisce se ti senti giù fra poco la nebbia si alzerà e il mare grande ti dirà qual è la tua vera dimensione e la tua giusta velocità adesso non sei più solo vedi non sei più solo

dimmi tu chi sei di che paese sei quanto hai camminato e cosa hai fatto STRANIERO dove sei arrivato resta un poco qui resta ancora un poco resta un poco non importa quanto straniero non importa quanto sul tuo volto scuro un sorriso è nato un profumo di grano maturo il vento ha accarezzato non andare via non andare via qui sei rinato il posto l'hai trovato il fumo di quel treno che era il tuo passato ora all'orizzonte è già svanito resta qui straniero che mi hai trovato choo choo train

questo è il momento più importante della creazione i musicisti sono pronti i microfoni in posizione una voce il nastro gira una luce REGISTRAZIONE stai per entrare in un altro mondo presa diretta con quello che hai dentro fra poco si vedrà che cosa sai fare il tuo talento e le tue qualità la musica come l'amore è un divertimento quando si complica invece diventa un tormento ed al piacere allora subentra la noia si affaccia la fatica del tuo ruolo da tanto in alto ch'eri ti senti al suolo senza intellettualismi dagli sfogo al tuo talento e alle tue qualità chissà se è rock o no ho sempre amato Jagger e gli Stones i Beatles un po' meno insieme ai Beach Boys forse perché hanno il nome che comincia per B da Paul McCartney ho imparato a cantare da Ray Charles ad emozionare da Dylan a dire quello che mi pare e dal poeta ad alleviar l'umanità chissà se è rock o no

tu non credevi che esistesse però la cercavi nutrivi molti dubbi è vero però ci provavi giravi il mondo per trovarla qua e là LA TUA FELICITA' e traversavi mari e mondi in ogni situazione e tutto quello che vedevi era una lezione adesso fai girare il nastro eccola qua la tua felicità chiamala risponderà chiamandola per nome la tua felicità senza timore chiamala per nome non soffocare ciò che è naturale in te canta insieme a me il piatto della conoscenza sarà sempre pieno il seme sparso intorno a te darà per frutto il sereno ogni viaggio nuovo porterai il sorriso migliore che hai chiamala risponderà chiamandola per nome la tua felicità basta cercarla arriva chissà come sia benedetto mille volte ci ti dà un po' di felicità chiamala ecco che arriva quando tendi al bene la tua felicità

un'ora di relax con l'alta fedeltà le luci basse per cominciare un posto comodo la cuffia stereo il disco ha fatto pochi giri e già si insinua il piacere HI-FI una canzone nuova un nuovo trentatré parole e musica da assaporare chitarra acustica e un batterista che ci sa fare si sente proprio che si vuol divertire conosce bene il suo strumento e sa come farti godere hi-fi la melodia fa miracoli si sa basso profondo e asciutto piano che movimento deve continuare il giro magico non si può spezzare e lentamente a poco a poco aumenta sempre più il piacere hi-fi se lo desideri tu lo rimettiamo su per me è una gioia assecondare i tuoi grilli delizie di un pomeriggio un poco ipnotico pieno di fragole pesche ciliegie e mirtilli

SLOW MOTION lento movimento ferma un attimo di gioia eo di infelicità il volo di un gabbiano il salto di un delfino l'uomo che cade nel momento supremo l'anima sospesa di un nuovo stupore slow motion la notte di Babbo Natale l'orecchio teso per sentirlo arrivare si estrae la fortuna l'uopmo è sulla luna slow motion per chi ha vinto quello che fuori di sè il veleno ha respointo slow motion quando il sole tramonta slow motion quando s'infrange l'onda d'inverno davanti alla forza del mare il respiro per poterla captare sogno di fronte all'immensa platea  intorno al mondo in solitario cento metri in apnea slow motion fatemi rivedere l'uomo che vince contro ogni parere

il tipo inizia sorridente e fa ho qui il segreto della serenità che poi non è un segreto veramente ma un altro modo di atteggiar la mente continua allegro sullo stesso tono lo sai cos'è cattivo e cosa è buono che cosa è brutto e invece cosa è bello quello che stabilisce il tuo cervello UNA MONTAGNA può sembrare un uomo se lo decidi tu disteso calmo ad osservare il cielo se tu vuoi così il controluce di un gabbiano in volo può dissipare in un momento il velo niente di misterioso amico mio questa è una cosa che ho provato io ne ho constatato un grande giovamento lo posso garantire al cento per cento scaccia quell'ombra scura che hai sul viso non sai quanto fa bene un bel sorriso prima a te stesso e poi a chi ti sta intorno finisce il buio ed incomincia il giorno dentro di noi c'è un libro bianco e nero ceh io mi fermo a leggere ogni tanto quando non son sicuro del sentiero perché è lì che è scritto tutto quanto non voglio adesso esagerare tanto mi basta che ti piaccia l'argomento ti vedo già più sciolto e contento rimani in onda e segui mentre canto

E GIA' che la verità è solo un'immaginazione che una certeza propria non ha ti puoi avvicinare e questo servirà ma è sempre un'interpretazione finché il contrario non accadrà guardi l'immagine che è dentro di te per ricercare la tua verità usando il metodo scientifico osservazione analisi esperimento davvero immagina immagine e già non è che uuhm immaginazione ora che hai visto il mondo chissà se è rotondo così sembra in fotografia pieno di posti strani ma ancor più gli umani molto al di là di ogni fantasia è il tuo rapporto con la verità niente è definitivo per te provi e riprovi non ti fermi mai e itnanto aggiungi tagli e sintetizzi